Desidero da tanto lavorare a questo progetto…

La Bormioli Rocco era la fabbrica dove lavorava mio padre.

Ho bisogno di urlarlo, di dire al mondo che esisteva una fabbrica a Parma e mio padre, che era un grande uomo, lavorava lì come operaio!

Con questo lavoro poteva mantenere la sua famiglia e dare a me e mia sorella un futuro e ne era orgoglioso!

Era un macchinista , un lavoro duro, il caldo soffocante e il rumore assordante, ma a me raccontava, con la passione che metteva in tutto, la magia della goccia di vetro rossa, incandescente che scendeva e prendeva forma negli stampi e lui permetteva che tutto ciò accadesse! Il mio eroe!

Ero piccina quando mi raccontava nei minimi particolari il suo lavoro e mi immaginavo uno spazio enorme con macchine gigantesche che lanciavano bicchieri e boccettini spesso piccolissimi in ogni dove ! le sue storie erano le mie fiabe preferite.

Oggi io desidero illustrare quelle fiabe, dipingendo ciò che lui in qualche modo creava, dove lo creava, per rivivere quella magia, e  immaginare come la demolizione può essere un momento di ripartenza….

 

info@nicolettabagatti.it

olio su tavola cm 252x168 anno 2018