Il gallerista azzurro
16729
post-template-default,single,single-post,postid-16729,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-26.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Il gallerista azzurro

Il gallerista azzurro

Ufficiale e gentiluomo (An Officer and a Gentleman) è un film drammatico/romantico del 1982 diretto da Taylor Hackford. Scritto da Douglas Day Stewart, interpretato da Richard Gere, Debra Winger.

(Se non lo hai mai visto non proseguire a leggere che ti spoilero il finale…)

Ecco, la scena finale quando arriva l’ufficiale in fabbrica dalla sua amata e la prende in braccio e la porta via.

Anch’io sognavo che qualcuno arrivasse il sabato pomeriggio mentre lavoravo al centro commerciale e mi chiedesse:” molla tutto, vieni a lavorare con me…” IL GALLERISTA AZZURRO… appunto.

Sognavo di trovare una galleria che credesse nel mio lavoro, che mi sostenesse che mi aiutasse a diffondere la mia arte!

Ho collaborato con diverse gallerie negli anni, non tante ma abbastanza. Ho fatto, con alcune, esperienze straordinarie che mi hanno aiutato a crescere .

Nessuna però, mi ha chiesto di mollare tutto !

A me piace trattare argomenti sempre nuovi , che stimolino la ricerca continua,

Non sempre questo mio modo di presentarmi viene apprezzato. E devo dire che in un certo senso lo capisco, perché è come se un negoziante che oggi vende tappeti di colpo cominciasse a vendere merendine…

Potrebbe essere un problema per chi si aspetta sempre le stesse cose e gli stessi temi nel tempo.

Me ne sono fatta una colpa e ho sempre pensato che cambiare spesso i temi e non avere riconoscibilità fosse un problema.

Poi ho capito che questa mia caratteristica non deve essere una colpa ma un vantaggio, una parte distintiva.. un valore aggiunto!

Il mio collezionista apprezza i miei cambiamenti perché questa sono io , è il mio modo di essere in arte.

IL GALLERISTA AZZURRO lo provo a fare io..? cosa ne dici?

Penso che se io credo nel mio lavoro posso anche spiegarlo e promuoverlo,( o almeno posso provarci… )

Chissà magari ti interesserà poi avere la priorità di scelta delle mie opere senza che ci siano intermediari a farlo per te…

Per i nuovi sviluppi spero a presto!!!